Cammino Portoghese di Santiago

il video della prima tappa

A giugno 2021 ho percorso gli ultimi 120km di questo cammino fino a Santiago de Compostela, partendo da Valença, cittadina portoghese al confine con la Spagna.

Il racconto di questo cammino, preso dal diario di quei giorni

giorno 1
Da Valença (Portogallo) a O Porriño (Spagna)
Circa 22km

La giornata è stata piuttosto tranquilla e piacevole. Partita da Valença poco dopo le 8 (avevo la colazione in albergo) ho fatto un giro per il paese, dove c’è una bella fortezza antica che racchiude il centro storico.
Poco dopo ho raggiunto il fiume Minho che fa da confine tra Portogallo e Spagna, l’ho attraversato percorrendo un ponte e mi sono ritrovata dall’altra parte, precisamente nel grazioso borgo di Tui.
Altro giretto e foto di rito, per poi proseguire per tutto il resto del percorso, sostanzialmente facile e senza dislivelli, in parte attraverso boschi ma con parecchi tratti di asfalto.
Al 13mo chilometro ho trovato un bel punto di sosta, “the pilgrims café” a Ponte das Febres, dove mi sono fermata per uno spuntino. Ho poi proseguito fino al paese finale, dove poco prima di arrivare ho perso i segnali e allungato di quasi un km e mezzo…
Ho incontrato qualche gruppetto di camminatori, principalmente portoghesi.
Tempo coperto praticamente tutto il giorno, non fa caldo e si cammina bene, non fa neanche freddo ma domani è previsto temporale. Speriamo bene
P.s. fa buio tardissimo
P.s.2 ho incontrato alcuni “ponti romani”, come quelli delle escursioni nel Lazio, mancano le forre però, qui tutto granito rosa e niente tufo.

Piccolo cenno storico:
“er poro” San Telmo, mentre intorno al 1250 si stava recando in pellegrinaggio a Santiago, fu colpito da gravissime febbri proprio sul luogo dove si trova il Ponte das Febres (malaria? Boh)
Fu costretto a tornare indietro fino a Tui, dove morì in breve tempo, e di cui divenne il santo patrono.

scrivi qui il tuo commento