Chefchaouen, la città blu del Marocco
Chefchaouen, la città blu del Marocco

Chefchaouen, la città blu del Marocco

Nell’ottobre del 2018 ho fatto un breve viaggio in Marocco tra Fès e Chefchaouen, la città blu, dove ho passato un paio di giorni. Vi sono arrivata in pullman da Fès in circa 4 ore (inclusa la sosta pranzo in un ristorante-bar lungo la strada) viaggiando con la compagnia CTM, che è una delle principali compagnie di trasporto marocchine, e i cui pullman sono nuovi, confortevoli e abbastanza puntuali (consiglio di acquistare i biglietti con anticipo, anche tramite il sito della compagnia).
La distanza da Fès è poco meno di 200km, e ci sono varie compagnie di autobus e grand-taxi che effettuano il servizio.
È ancora più facilmente raggiungibile da Tangeri, da cui dista poco più di 100km.
A Chefchaouen il terminal bus si trova a 20 minuti/mezz’ora a piedi dalla medina, e la cittadina si gira tranquillamente a piedi, poiché è tutto racchiuso in un’area abbastanza limitata.

Chefchaouen si trova nel Marocco settentrionale, ai piedi delle montagne del Rif. Per questo motivo può anche essere una base per escursioni e trekking nelle zone circostanti.
La cittadina, che si può visitare tranquillamente in un paio di giorni, è uno splendore di tutte le tonalità di blu e azzurro, ed è un piacere perdersi tra le sue stradine e vicoli, soprattutto per chi come me è appassionato di fotografia; l’unica nota dolente è che Chefchaouen sta diventando sempre più turistica e affollata.
Io non ho visitato nulla di specifico, ma ho camminato attraverso le sue stradine percorrendole in lungo e in largo. Ho cercato di selezionare le foto a mio avviso migliori, tra le centinaia che ho scattato.

Vi ho soggiornato una notte sola, al Riad Dar Elrios, che si trova nella parte alta della cittadina a poca distanza dalla medina. Si tratta di un bel riad che ha delle camere matrimoniali bellissime e curatissime, e ha inoltre una camerata femminile da quattro letti tutti separati da muri, che quindi mantengono comunque un po’ di privacy (io avevo preso un posto letto lì, tra l’altro eravamo solo in due); l’area comune è molto confortevole, inoltre c’è una bellissima terrazza dove viene servita la colazione che è eccezionale, e dove ci si può rilassare godendo del bel panorama. Stra-consigliato.

Potete trovare altre informazioni su questo articolo: Fes e Chefchaouen, informazioni pratiche



Scopri di più da CiPiaceViaggiare

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

scrivi qui il tuo commento