CiPiaceViaggiare
Toscana 2014

Toscana 2014


Toscana in camper

racconto di viaggio dal 15 al 30 settembre di Franco F.

Castiglione01Partenza: 15 Settembre 2014 ore: 9,15 Km. 56.399
Rientro: 30 Settembre 2014 ore: 18,15 Km. 58.146
Percorsi: Km. 1.747
Mezzo: Mobilvetta – Top Driver P81 – Ducato 130 Multijet
E-mail: franco.fanti@libero.it Sito Web: http://francofanti.wix.com/azonzoincamper

Introduzione
Dopo un’estate insolitamente incerta che ci ha persuasi a non affrontare viaggi lunghi ed impegnativi, finalmente decidiamo di interrompere la routine quotidiana per concederci una vacanza nel nostro bel paese e scegliamo la Toscana come meta dei nostri vagabondaggi.

Massa03Lunedì 15 Settembre 2014
(Santena – Parma – Canneto – Monterotondo M.mo)
Alle 9, con cielo parzialmente nuvoloso e temperatura fresca, diamo il via a questa nuova avventura iniziando con la visita al Salone del Camper di Parma.
Alle 16, terminata la visita, con cielo azzurro e sole caldo, partiamo alla volta della Toscana. A Rosignano lasciamo l’autostrada e procediamo verso Monterotondo Marittimo, inerpicandoci su per la collina fra boschi, vigneti ed uliveti. Ben presto iniziamo ad incontrare le lunghe condutture che dopo aver incamerato il vapore che scaturisce dalla terra, lo trasportano alle centrali per produrre energia.
E ben presto le centrali dell’Enel si esibiscono, anticipate da un reticolato di tubi inverosimile che attraversano campi e colline, con i loro enormi camini in cemento dai quali fuoriescono grandi emissioni di vapore acqueo che si disperdono nel cielo azzurro.
Siamo nei pressi di Larderello ed i suoi famosi soffioni boraciferi, il più importante centro di raccolta, produzione e distribuzione di energia elettrica, incamerando le ricche risorse della terra.
Un lungo viale ombreggiato da fantastici e maestosi pini marittimi accompagna il nostro ingresso nel comune di Monterotondo Marittimo dove troviamo facile sistemazione nell’area attrezzata di fronte agli impianti sportivi, con diversi stalli alcuni dei quali in piano, ombreggiata, con carico e scarico, illuminata e con fornitura di energia elettrica a tempo (€ 2 per 8 ore).
L’area non è vicinissima al paese, ma è in posizione eccellente trovandosi in posizione elevata rispetto alla città ed alla vallata sottostante.
Termina qui la nostra prima giornata di viaggio che ha permesso al nostro piccolo accompagnatore di scoprire i suoi primi luoghi inesplorati dove non ha esitato ad imprimere il suo contrassegno. Grande Charlie!

continua a leggere il racconto qui: La Toscana che…fuma cura e affascina

P1050800



Scopri di più da CiPiaceViaggiare

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

scrivi qui il tuo commento